Bitcoin Forensics e Blockchain Intelligence ad Hannover

By | 18 gennaio 2017

Bitcoin Conference ad Hannover

Giovedì 19 gennaio parlerò, insieme all’amico Mattia Epifani di Reality Net, di bitcoin forensics e bitcoin intelligence durante la Bitcoin Conference di Hannover, L3S Research Center in Appelstraße 9a (High Rise Building) presso l’Università.

Durante la giornata parteciperanno speaker di alto livello [WBM] come Christoph Burchard del Criminal Law and Procedure, University Frankfurt, Patrick Curry del British Business Federation Authority (BBFA), Mattia Epifani di Reality Net, Florian della Jeßberger University of Hamburg, Carolin Kaiser del Rijksuniversiteit Groningen, Netherlands, Matthew Simon dell’INTERPOL Global Complex for Innovation (IGCI), Singapore.

Nell’intervento congiunto che terrò con Mattia Epifani parleremo di tecniche di blockchain intelligence tramite clustering dei wallet e conseguente deanonimizzazione degli indirizzi che sono pseudonomi ma non anonimi. Il raggruppamento degli indirizzi bitcoin in wallet è infatti uno dei principali strumenti per la deanonimizzazione degli indirizzi bitcoin e il tracciamento delle transazioni. Si parlerà delle varie soluzioni per la deanonimizzazione e il clustering, come i commerciali Neutrino, Elliptic, Chainalyis, Blockseer, Scorechain, Skry, Blockchaingroup, Sabr ma anche i gratuiti Bit Cluster e Wallet Explorer.

Verrà illustrata la modalità cn la quale è talvolta possibile tracciare indirizzi IP dei client e dei wallet che hanno immesso transazioni firmate sulla rete Bitcoin o di client “leggeri” (detti SPV, Simple Payment Verification) che – tramite utilizzo del filtro di bloom – interrogano i server della rete per conoscere lo stato dei loro indirizzi bitcoin.

Blockchain Intelligence

La presentazione dalla blockchain intelligence passerà quindi alle attività di analisi forense e perizia informatica eseguibili sui wallet bitcoin in locale sul proprio PC o sul PC di potenziali indagati

Si mostrerà quindi come su wallet per dispositivi cellulari e smartphone sia  possibile eseguire attività di mobile forensics ed acquisire i database per iOS o Android ed esaminarne il contenuto e ricavare informazioni preziose come indirizzi o transazioni eseguite tramite il wallet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *